Download http://bigtheme.net/joomla Free Templates Joomla! 3
Home / Uncategorized / Abolire tasse universitarie? Proposta Liberi e Uguali non accettabile, esiste già una norma che favorisce l’accesso a tutti

Abolire tasse universitarie? Proposta Liberi e Uguali non accettabile, esiste già una norma che favorisce l’accesso a tutti

universita

“La prima proposta lanciata dal Presidente Grasso e dalla formazione Liberi e Uguali sulla abolizione totale della tassazione universitaria non è accettabile. Dove è la progressività? Dove è il principio di far pagare di più chi ha un reddito più alto? Dove è quindi la sinistra? Evidentemente è sfuggita una norma che abbiamo introdotto in questa legislatura vale a dire l’abolizione totale delle tasse universitarie solo per gli studenti la cui famiglia abbia un ISEE inferiore ai 13 mila euro, e forti agevolazioni per chi ha un ISEE fino a 30 mila euro (per costoro, le tasse non possono superare il 7% della loro quota di ISEE oltre i 13 mila euro)”.

Lo dichiara la deputata del Partito Democratico, Liliana Ventricelli (area Dems), componente della segreteria regionale del Pd Puglia.

“Non intendo polemizzare con Liberi e Uguali con cui siamo accomunati da tanti temi – aggiunge Ventricelli – tuttavia bisogna puntualizzare. Esiste già, come ho detto, una norma che favorisce l’accesso all’università a tutti, anche a chi non poteva. Fare pagare l’università solo alla fiscalità generale vuol dire, in un Paese con una fortissima evasione fiscale, gravare ancora di più sugli studenti figli di lavoratori dipendenti e pensionati”.

 

I dettagli sulla norma approvata con la Legge di Bilancio 2017.

Università: con nuova Legge di Bilancio istituita una “no tax” area fino a 13.000 euro Isee

About Liliana Ventricelli

Guarda anche

unnamed (9)

Piano per sicurezza e valorizzazione del patrimonio culturale, importante risultato per territorio murgiano

“Stanziato per il territorio di Altamura un finanziamento di 2,5 milioni di euro destinati alla …