Download http://bigtheme.net/joomla Free Templates Joomla! 3
Home / Comunicati / Il mio sostegno al ministro Orlando: per un PD radicato e aperto, militante e innovativo #endorsement

Il mio sostegno al ministro Orlando: per un PD radicato e aperto, militante e innovativo #endorsement

ministro_ORLANDOHo deciso di sostenere la candidatura di Andrea Orlando nella consapevolezza della difficoltà che sottende questo impegno: una scelta complicata in Puglia ma sicuramente entusiasmante. A viso aperto ho aderito, nella terra di uno dei competitor a questo congresso da una parte e dei sostenitori di gran rilievo dell’ex premier dall’altra, alla mozione che più rappresenta a mio parere il binario giusto su cui riposizionare il Partito Democratico.
La politica come strumento per eliminare le disuguaglianze, da questo bisogna ripartire perché il merito senza parità, senza che vengano assicurate le medesime condizioni di partenza, diventa solo un’occasione perduta o, peggio, un’illusione. Occorre ridurre le distanze tra i democratici e all’interno del Paese e credo che le capacità dimostrate dal ruolo di governo siano la garanzia che Orlando possa svolgere questa funzione attraverso l’ascolto e la concertazione con i corpi intermedi.
Vincere tenendo insieme, avvicinando le persone e non dividendo alimentando le paure del nostro tempo. La sicurezza dei nostri territori non può più essere un tema appannaggio delle forze di destra ma va declinato secondo i nostri valori: puntare sull’accoglienza e sull’integrazione, sulla certezza della pena e sulla rieducazione.
Vincere mettendo insieme i nuovi amministratori e dirigenti di questo partito, sfidando specialmente al sud il notabilato locale, aggregando su contenuti e progetti e non intorno ad un capo bastone.
Molti continuano a guardare al Partito Democratico come somma di esperienze pregresse, ex di un progetto politico ormai esaurito; io voglio guardare soprattutto ai nativi democratici, a coloro che hanno scelto la tessera del nostro partito come primo approccio alla politica, e a coloro che potremmo ancora coinvolgere. A loro dobbiamo rivolgerci con attenzione coniugando le tante esperienze, intelligenze, competenze, recependo proposte e istanze che non hanno trovato soluzione adeguata nelle ricette di questi anni.
Sostengo la candidatura di Andrea Orlando anche per queste ragioni, perché auspico un partito aperto ma radicato, fatto di militanza reale, che sia inclusivo e non sia un semplice comitato elettorale. Credo che occorra ripartire da qui rilanciando con orgoglio quello che è stato fatto e lavorando sui temi della lotta alla povertà, dell’inclusione sociale per ancorare il nostro partito ai valori del centro sinistra; con Andrea Orlando e con il tutto il Partito Democratico unito dal 1 maggio tutto questo può essere possibile.

Liliana Ventricelli

About Liliana Ventricelli

Guarda anche

orlando-ventricelli2

Equo compenso giovani avvocati: bene Governo su ddl, auspico approvazione rapida in Parlamento

“L’approvazione in Consiglio dei ministri del disegno di legge sull’equo compenso per gli avvocati è …