Download http://bigtheme.net/joomla Free Templates Joomla! 3
Home / Comunicati / Lavori in Basilicata, presentata interrogazione a tutela di imprese pugliesi non pagate

Lavori in Basilicata, presentata interrogazione a tutela di imprese pugliesi non pagate

gazzettabasilicata22mag2016Arriva in Parlamento la vicenda paradossale di una serie di ditte del territorio pugliese, in  prevalenza di Altamura e Gravina in Puglia, che hanno effettuato lavori e forniture nell’ambito di un progetto di investimento di privati in Basilicata, finanziato anche in un contratto di programma del Ministero dello Sviluppo Economico. Le ditte non hanno ottenuto tutte le loro spettanze economiche per circa 730.000 euro.

La deputata del Partito Democratico, Liliana Ventricelli, ha presentato una interrogazione a risposta in commissione, indirizzata ai ministri del Lavoro, dello Sviluppo Economico e della Giustizia.

Nel 2011 e nel 2012 le aziende hanno stipulato contratti per realizzare l’intervento di un villaggio turistico a Forenza, in provincia di Potenza, con una società (di varie denominazioni, conosciuta come “Andromeda”) che ha beneficiato di ingenti fondi pubblici, per 40 milioni di euro, nell’ambito del contratto di programma “Pausania”.

Le ditte pugliesi hanno regolarmente effettuato i lavori e l’investimento è andato a termine tanto che una struttura è regolarmente in funzione. Tuttavia le società capogruppo o riconducibili alla promotrice sono state dichiarate fallite dal tribunale di Salerno. Le aziende creditrici rivendicano lavori effettuati per circa 730.000 euro. Oltre al danno anche la beffa perché sono somme in parte fatturate.

Dopo aver ricostruito una vicenda complessa ed intricata, in cui entrano in ballo diverse ragioni sociali, Ventricelli chiede ai ministri “se non sia necessario avviare le verifiche del caso ed assumere eventuali iniziative, laddove si accerti che vi sia stato un utilizzo improprio dei finanziamenti pubblici da parte dei beneficiari”. Inoltre, “qualora le notizie esposte risultino veritiere, in quale modo intendano dirimere la questione, per evitare ulteriori disagi per le ditte che sono state fortemente danneggiate da questa vicenda”.

LEGGI L’INTERROGAZIONE

Nelle ultime settimane si sono registrati ulteriori sviluppi giudiziari.

Del caso ampi articoli sono stati pubblicati su “La Gazzetta del Mezzogiorno” – Edizione della Basilicata.

(Nella foto articolo pubblicato in data 22 maggio 2016)

About Liliana Ventricelli

Guarda anche

statale96-nuovo

Aperto primo tratto dell’asse stradale Bari-Altamura, opera fondamentale per Puglia e Basilicata

“L’Anas oggi ha aperto al traffico l’intero nuovo tratto della strada statale 96 in territorio …