Download http://bigtheme.net/joomla Free Templates Joomla! 3
Home / Comunicati / Parco nazionale dell’Alta Murgia, si guardi al territorio per nomina presidente e futuri obiettivi

Parco nazionale dell’Alta Murgia, si guardi al territorio per nomina presidente e futuri obiettivi

parco-mappa“Ad oltre dieci anni dalla sua istituzione il Parco nazionale dell’Alta Murgia si avvicina ad importanti scadenze, una delle quali è la nomina del prossimo presidente, al termine del mandato di Cesare Veronico nel mese di marzo. Molte attività sono state messe in campo, con il raggiungimento di traguardi quali il Cets (Carta europea del turismo sostenibile) e sono stati completati i protocolli della pianificazione.
Ancora altri obiettivi possono e devono essere raggiunti, sempre ispirati alle esigenze di tutela della biodiversità e di partecipazione dei cittadini. Il Parco può essere più attrattivo con eventi mirati alla valorizzazione del patrimonio culturale, dei saperi, dei sapori. Manca un marchio di qualità dei prodotti del Parco. Sono state messe in rete le masserie ma si deve fare lo stesso anche per i tanti attrattori culturali presenti all’interno del Parco, in modo compiuto e non solo sulla carta.
Nella vigilanza può essere assegnato un ruolo più importante alle associazioni ambientali, soprattutto per arginare la piaga dell’abbandono dei rifiuti e per prevenire gli eco-reati. In passato questo territorio è stato interessato dal fenomeno di interramento di rifiuti pericolosi, argomento di cui mi sono occupata con interpellanze al Governo.
Per fare tutto ciò, mi auguro che all’interno del territorio murgiano si individui un profilo ricco di competenze specifiche e conoscenza approfondita delle problematiche. Non è esclusivamente una questione di cariche, è un riconoscimento ad una terra che ha combattuto a lungo prima dell’istituzione del Parco dell’Alta Murgia che – voglio ricordarlo – è nato in ordine di tempo come la 23esima area protetta nazionale ma del tutto diversa dalle altre poiché è il primo di tipo rurale e con una forte presenza delle attività umane”.
On. Liliana Ventricelli – Partito Democratico

About Liliana Ventricelli

Guarda anche

View of deputies gathered in the Montecitorio Palace, the Italian parliament, on April 13, 2011 during a debate in the Lower House about a law that would cut the statute of limitations in certain cases of trials. The law, if passed in the parliament, would have effect to end a corruption trial in Milan, in which Italy's PM Silvio Berlusconi is accused of bribing British lawyer David Mills. The lower house is expected to vote late today  and the Senate in coming weeks.      AFP PHOTO / ALBERTO PIZZOLI

La legge elettorale è stata migliorata. Polemiche ingiustificate dei 5 Stelle

Un passo importante è stato compiuto alla Camera dei Deputati con l’approvazione di una nuova legge …