Download http://bigtheme.net/joomla Free Templates Joomla! 3
Home / Bandi / Programma nazionale di mobilità sostenibile, a disposizione 35 milioni. I Comuni colgano opportunità

Programma nazionale di mobilità sostenibile, a disposizione 35 milioni. I Comuni colgano opportunità

bici-ambiente“Ha preso il via il programma nazionale di mobilità sostenibile casa-scuola e casa-lavoro che mette a disposizione 35 milioni di euro per gli enti locali per iniziative che favoriscono gli spostamenti a piedi, in bici e con mezzi condivisi. Per i Comuni è un’importante opportunità per costruire nuove relazioni all’interno delle città, mirando alla riduzione dell’inquinamento. Il Ministero dell’Ambiente ha pubblicato un bando per raccogliere le candidature ai fondi disponibili e c’è tempo sino al 10 gennaio per partecipare”.

E’ quanto rende noto l’on. Liliana Ventricelli, del Partito Democratico, che invita i Comuni ad aderire. Il bando è la prima emanazione del programma sperimentale di mobilità sostenibile e prevede il cofinanziamento da parte del Ministero dell’Ambiente di progetti promossi da uno o più Enti Locali, con una popolazione di riferimento superiore ai 100.000 abitanti.

“Nello spirito di collaborazione con le altre istituzioni, così come ho fatto in passato, ad esempio per il Piano di rigenerazione degli ambiti urbani che porterà importanti finanziamenti nei nostri territori – sottolinea l’on. Ventricelli – anche in questo caso suggerisco alle amministrazioni locali di non perdere questa opportunità e di organizzare i propri uffici per realizzare dei buoni progetti creando reti intercomunali per rispettare il requisito della popolazione. Possono essere ammessi ai contributi iniziative di car-pooling, car-sharing, bike-pooling, bike-sharing, piedi bus, percorsi protetti per gli spostamenti tra casa e scuola a piedi o in bicicletta, così come programmi di educazione alla sicurezza stradale e di riduzione del traffico, dell’inquinamento e della sosta degli autoveicoli in prossimità di istituti scolastici o delle sedi di lavoro”.

“Non sono grandi opere – aggiunge Ventricelli – ma opere di grande impatto sulla cultura e sulla qualità del vivere urbano. C’è la possibilità di studiare delle soluzioni per la mobilità alternativa che metta insieme i Comuni murgiani oppure che unisca l’entroterra della Città metropolitana alla costa adriatica. E’ una buona occasione anche per confrontare direttamente con i cittadini, facendoli partecipare alle scelte”.

Le istanze dovranno essere presentate esclusivamente per via telematica entro il 10 gennaio 2017.

DOCUMENTI (clicca sul link): Tutte le informazioni con il decreto, il bando e gli allegati

About Liliana Ventricelli

Guarda anche

View of deputies gathered in the Montecitorio Palace, the Italian parliament, on April 13, 2011 during a debate in the Lower House about a law that would cut the statute of limitations in certain cases of trials. The law, if passed in the parliament, would have effect to end a corruption trial in Milan, in which Italy's PM Silvio Berlusconi is accused of bribing British lawyer David Mills. The lower house is expected to vote late today  and the Senate in coming weeks.      AFP PHOTO / ALBERTO PIZZOLI

La legge elettorale è stata migliorata. Polemiche ingiustificate dei 5 Stelle

Un passo importante è stato compiuto alla Camera dei Deputati con l’approvazione di una nuova legge …