Download http://bigtheme.net/joomla Free Templates Joomla! 3
Home / SEMESTRE ITALIANO: cosa si è fatto

SEMESTRE ITALIANO: cosa si è fatto

image

Si è concluso il semestre di presidenza dell’Italia del Consiglio del’Unione Europea.

Un semestre non semplice in cui il nostro governo e il Presidente Matteo Renzi hanno puntato sull’uscita dall’austerity facendo della flessibilità un punto centrale delle politiche economiche europee.

Un’inversione di tendenza che guarda a crescita e investimenti; primo risultato concreto è la costituzione del nuovo Fondo europeo per gli investimenti strategici (EFSI), che si andrà ad aggiungere ai programmi già attivi, con l’obiettivo di promuovere gli investimenti ed affrontare le carenze del mercato in Europa.

Importante l’intervento per il rafforzamento di norme per la lotta a frodi ed evasione, che ha condotto all’adozione di modifiche alle norme fiscali dell’Unione per scongiurare la “doppia non imposizione” e per consentire di ampliare lo scambio automatico di informazioni.

Dopo quattro anni di difficili negoziati è stato raggiunto, durante il semestre di presidenza italiana, il compromesso finale fra Commissione europea, Consiglio Ue e Europarlamento  sulla normativa riguardante gli OGM raggiungendo l’accordo per una direttiva per cui ogni Paese deciderà autonomamente come comportarsi in virtù delle proprie specificità territoriali; e sul Made in Italy, grazie all’intesa per modernizzare il sistema dei marchi e per rafforzare la lotta alla contraffazione.

In sei mesi in Europa c’è stato “un cambiamento profondo nella direzione, ancora non nei fatti” mentre il semestre italiano Ue ha il “colore ed il sapore di un’opportunità”. Lo ha detto il premier Matteo Renzi, intervenendo al Parlamento europeo a Strasburgo nel suo discorso conclusivo del Semestre Ue di Presidenza italiana, sottolineando che “o l’ Europa cambia marcia nell’economia o diventeremo fanalino di coda di un mondo che cambia rapidamente”.

Sintesi dei risultati della Presidenza Italiana del Consiglio dell’Ue

About

Guarda anche

unnamed (9)

Piano per sicurezza e valorizzazione del patrimonio culturale, importante risultato per territorio murgiano

“Stanziato per il territorio di Altamura un finanziamento di 2,5 milioni di euro destinati alla …