Download http://bigtheme.net/joomla Free Templates Joomla! 3
Home / Comunicati / Università: con nuova Legge di Bilancio istituita una “no tax” area fino a 13.000 euro Isee

Università: con nuova Legge di Bilancio istituita una “no tax” area fino a 13.000 euro Isee

universitaNessuno resterà indietro nelle Università italiane. Con la Legge di Bilancio, approvata ieri alla Camera dei Deputati e passata ora all’esame del Senato, è stato fatto un passo decisivo per garantire sia il diritto allo studio che l’alta formazione anche ai ragazzi che appartengono a nuclei familiari disagiati sotto il profilo economico. E’ stata, infatti, istituita una “no tax” area fino a 13.000 euro Isee: chi è sotto questa soglia non pagherà tasse. Mentre una tassazione “calmierata” è stata introdotta per le soglie Isee sino a 30.000 euro.

Vale a dire, insomma, una garanzia d’accesso all’Università ed alla prosecuzione degli studi.

Ecco, in modo analitico, tutto ciò che è previsto nella Legge di Bilancio per il capitolo “Università”.

  • Ridefinita la disciplina della tassazione universitaria: per gli studenti dei corsi di laurea, di laurea magistrale e dei corsi AFAM che appartengono ad un nucleo familiare con ISEE fino a 13.000 euro, è istituita la “no tax area”. Per gli studenti con ISEE fino a 30.000 euro è definita una tassazione “calmierata”. Sono inclusi nelle disposizioni anche gli studenti fino al primo anno fuori corso. I dottorandi di ricerca che non sono beneficiari di borsa di studio sono esonerati dal pagamento delle tasse e dei contributi universitari. Si compensano gli atenei dei mancati introiti con un incremento del FFO di 105 milioni di euro.
  • Aumentato stabilmente di 50 milioni di euro il Fondo integrativo statale per la concessione delle borse di studio, che verrà assegnato sulla base dei fabbisogni finanziari regionali, da attribuire entro il 30 settembre di ogni anno. Si prevede l’istituzione, in ogni regione, di un unico ente erogatore dei servizi per il diritto allo studio, nei cui organi direttivi è prevista una rappresentanza degli studenti
  • Istituita l’assegnazione annuale, sulla base di requisiti di merito e di reddito, di almeno 400 borse di studio nazionali per il merito e la mobilità, ciascuna del valore di € 15.000 annui, destinate a favorire l’iscrizione a corsi universitari statali ed a corsi AFAM.
  • Finanziati stabilmente con 5 milioni gli interventi di orientamento pre-universitario e di tutorato, per facilitare l’accesso agli studi superiori e contrastare la dispersione universitaria.

Per conoscere tutti i dettagli, segnalo il post scritto ieri:

Approvata la Legge di bilancio alla Camera: prosegue percorso di crescita del Paese

On. Liliana Ventricelli

About Liliana Ventricelli

Guarda anche

View of deputies gathered in the Montecitorio Palace, the Italian parliament, on April 13, 2011 during a debate in the Lower House about a law that would cut the statute of limitations in certain cases of trials. The law, if passed in the parliament, would have effect to end a corruption trial in Milan, in which Italy's PM Silvio Berlusconi is accused of bribing British lawyer David Mills. The lower house is expected to vote late today  and the Senate in coming weeks.      AFP PHOTO / ALBERTO PIZZOLI

La legge elettorale è stata migliorata. Polemiche ingiustificate dei 5 Stelle

Un passo importante è stato compiuto alla Camera dei Deputati con l’approvazione di una nuova legge …